Se la ristrutturazione è il ritorno alla vita dell’edificio la riqualificazione possiamo definirla una rinascita. Riqualificare una casa, un appartamento o qualsiasi altro stabile significa intervenire apportando modifiche tali da migliorarne consistentemente la qualità di vita ed il valore immobiliare.

Tra i numerosi interventi di riqualificazione troviamo l’efficentamento energetico, l’isolamento acustico, l’adeguamento antisismico e tanto altro.

Questi interventi consentono di apportare migliorie tali da ridurre il consumo di energia, sia essa sotto forma di riscaldamento della casa o consumo di corrente elettrica, di rendere più confortevole l’ambiente per se e per gli altri attraverso l’isolamento acustico ed ultima ma sicuramente tra le più importanti la messa in sicurezza attraverso adeguamento antisismico.

La riqualificazione edilizia riguarda tutti gli stabili, vecchi e nuovi perchè consiste nell’applicare nuove tecnologie e nuove tecniche di costruzione a strutture già esistenti portandole ad un livello superiore di qualità.

Interventi di questo tipo non solo migliorano la vita e fanno risparmiare ma aumentano anche il valore immobiliare dell’edificio, ad esempio con un nuovo sistema di isolamento termico si puo’ acquisire la certificazione di una classe energetica migliore che porta ad un consistente aumento del valore immobiliare ed una maggior commerciabilità nel mercato.

Incentivi Fiscali

Le ristrutturazioni e le riqualificazioni edilizie sono così importanti che il Governo Italiano le agevola attraverso incentivi fiscali che permettono di recuperare fino al 65% della spesa.

Questa grande opportunità è accessibile a tutti e permette di abbattere il costo degli interventi (contattaci per maggiori informazioni a riguardo).